Skip to main content

Il nuovo Codice della Strada, le novità e la tolleranza zero su alcol e droghe

Redazione - 05 Luglio 2023
Il nuovo Codice della Strada, le novità e la tolleranza zero su alcol e droghe Il nuovo Codice della Strada, le novità e la tolleranza zero su alcol e droghe

Il Consiglio dei Ministri ha recentemente approvato il nuovo Codice della Strada, introducendo una serie di novità volte a rendere più sicura la circolazione stradale e prevenire gli incidenti. Il governo Meloni ha preso provvedimenti significativi che colpiranno gli automobilisti con una serie di multe più severe e la possibilità di perdere la patente più facilmente.

Guida sotto l'influenza di alcol e droghe

Uno dei punti salienti del nuovo Codice della Strada riguarda la guida sotto l'effetto dell'alcol e delle droghe. Le sanzioni saranno più rigide per coloro che vengono sorpresi alla guida in stato di ebbrezza. Inoltre, non sarà più necessario che il conducente sia trovato in uno stato di alterazione psico-fisica causato dall'assunzione di sostanze stupefacenti. Basterà essere alla guida dopo aver assunto tali sostanze per commettere un reato. La polizia stradale avrà anche il potere di prelevare campioni di saliva per accertare l'uso di droghe, sia in caso di controlli stradali che in caso di incidenti.

Sanzioni più severe per guida alcolica

Le sanzioni per la guida sotto l'influsso dell'alcol aumenteranno considerevolmente, soprattutto per coloro che hanno il codice 68 sulla patente, che indica una condanna per guida con un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 1,5 grammi per litro. Inoltre, saranno raddoppiate le sanzioni per l'alterazione, la manomissione o la rimozione dei sigilli del dispositivo "alcolock". Questo dispositivo, che impedisce di avviare il motore in presenza di un tasso alcolemico elevato, diventerà obbligatorio per coloro che hanno subito una condanna per guida in stato di ebbrezza.

Limitazioni neopatentati e regole per la micromobilità

Il nuovo Codice della Strada prevede anche una maggiore attenzione verso i neopatentati e la micromobilità. I neopatentati avranno limitazioni sulla guida di auto di grossa cilindrata per i primi 3 anni dopo aver ottenuto la patente. Inoltre, sono previste nuove regole per i monopattini elettrici, gli scooter, gli skateboard e le biciclette, al fine di aumentare la sicurezza per questi mezzi di trasporto.

Sospensione patente: regole e punteggio

Saranno introdotte ulteriori casistiche per la sospensione della patente, in particolare per coloro che hanno un punteggio inferiore a 20 punti. Il periodo di sospensione sarà commisurato al punteggio della patente, quindi meno punti si hanno, più lunga sarà la sospensione. La sospensione della patente sarà automatica nel momento in cui verrà contestata la violazione, senza bisogno dell'ordinanza del Prefetto.

Promozione mobilità sostenibile e veicoli a basse emissioni

Saranno introdotte norme specifiche per regolare l'uso dei veicoli elettrici, incentivando la loro diffusione e riducendo le restrizioni legate alla circolazione e alla sosta. Inoltre, verranno istituiti incentivi fiscali e agevolazioni per l'acquisto di veicoli a basse emissioni. Altre novità riguardano l'uso del telefono cellulare durante la guida.

Sanzioni per uso cellulare durante la guida

Saranno previste sanzioni più severe per coloro che utilizzano il telefono senza l'uso di dispositivi di vivavoce o auricolari. Sarà vietato anche l'uso del telefono cellulare per qualsiasi scopo, compresi l'invio di messaggi e l'utilizzo delle app, anche quando ci si trova fermi al semaforo o in coda.

Il nuovo Codice della Strada prevede l'introduzione di nuove modalità di formazione e aggiornamento per gli automobilisti. Saranno promosse iniziative per migliorare la consapevolezza sulla sicurezza stradale e per favorire l'educazione alla guida responsabile. Il governo ha adottato un decreto legge per garantire la sua tempestiva applicazione.

Le nuove disposizioni entreranno in vigore immediatamente dopo la pubblicazione del decreto legge nella Gazzetta Ufficiale.